• Monica Garassino

Guarigione Energetica e Spirituale: Carl Gustav Jung



“Credo che la guarigione con metodi spirituali, e dunque senza uso di tecniche materiali, abbia in futuro delle possibilità insospettate". (Carl Gustav Jung)



Discorso del 1957 a Eranos (Svizzera)




Oggi le tecniche di Guarigione Energetica e Spirituale sono alla portata di tutti, ma c'è ancora molto da fare, molto da incoraggiare, molto da "credere".

In genere i percorsi esperienziali dove è possibile "sentire" l'energia e avere una percezione fisica dei suoi effetti, sono i migliori per le menti scettiche che hanno necessità di conferme tangibili.


Einstein, Jung, Veronesi in momenti diversi sono tutti arrivati alla stessa conclusione:

"Curare l'Anima per Guarire il Corpo".


Ogni emozione non ascoltata lascia un segno sul corpo. Il corpo è lo specchio della nostra anima e riportare nuova energia è possibile con le tecniche energetiche in grado di alzare le nostre vibrazioni, ripulire il nostro corpo energetico dalle energie stagnanti e cambiare la nostra realtà.

Ricorda: - se non ascolti la tua insoddisfazione, lei ti parla con il mal di testa; - se non ascolti la tua rabbia, lei ti parla con la gastrite; - se non ascolti la tua paura, lei ti parla con la stipsi; - se non ascolti la tua voglia di dire “no”, lei ti parla con disturbi allo stomaco; - se non ascolti la tua passione, lei ti parla con un’infezione; - se non ascolti la tua creatività e il tuo talento, loro ti parlano con l'aumento di peso; - se non ascolti la tua affettività, lei ti parla con la dermatite; - se non ascolti la tua spiritualità, lei ti parla con il corpo che con il tempo si ammala.



"Credo che, a poco a poco, il vostro ambito di competenza andrà oltre a quello che oggi, a torto o a ragione, definiamo come “funzionale”, per abbracciare anche l’intero organismo.

Vedo risplendere di fronte a me l’aurora di una nuova era nella quale certe operazioni chirurgiche, come ad esempio quelle sui tumori, saranno considerate un lavoro di rappezzatura, e ci si renderà conto, pieni di orrore, come mai una volta sia stata possibile una conoscenza così limitata dei metodi di cura.

Allora ci sarà a mala pena spazio per le cure tradizionali. Sono lungi dallo screditare in qualche modo la medicina moderna e la chirurgia.

Nutro al contrario una grande ammirazione per entrambe. Tuttavia ho potuto dare un’occhiata alle enormi energie che si trovano all’interno della persona, provenienti da una sorgente esterna, e che sotto certe condizioni fluiscono in lei; energie che possono essere definite solo come divine.

Forze che non solo possono guarire disturbi funzionali, ma anche disturbi organici, che poi sono solo espressioni concomitanti di disturbi psico-spirituali”.


Carl Gustav Jung discorso a Eranos 1957



Siamo molto di più di quello che la nostra mente dice, siamo molto di più dei nostri pensieri, siamo molto di più delle nostre emozioni.

Scoprire cosa realmente siamo ci porta ad aprirci al cambiamento e ad ascoltare quel sussurro che ogni tanto emerge dai mille pensieri continui della nostra mente e che cerca di mostrarci la via. Seguirla dipende da quanto lasciamo andare le redini del controllo e ci abbandoniamo al sentire, con fiducia, sapendo che questo è un ritorno a casa.




Scritto da Monica Garassino tutti i diritti riservati Oltre il Velo: Risveglio e Consapevolezza

Seguimi su Facebook e sul mio canale YouTube

Per contatti: info.oltreilvelo@gmail.com

33 visualizzazioni

© 2019 Oltre il Velo by Monica Garassino | P. IVA 12160510017 | Privacy Policy

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now